Penitenza - Animazione Liturgica

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

CELEBRARE > I sacramenti
Ricerca personalizzata
all'interno del Sito.

MENU

Canti Liturgici Canti Religiosi Coro Strumenti Musicali Celebrare

Il sacramento della Riconciliazione -
Introduzione

Nel sacramento della riconciliazione o della penitenza, la liturgia è volta al dialogo tra Dio e il suo popolo verso la salvezza eterna.

Lo svolgimento della celebrazione del sacramento della penitenza
è quella tipica di ogni celebrazione, ovvero il popolo si raduna, ascolta la Parola, partecipa rispondendo, fino all'atto conclusivo.

Quindi la comunità si scioglie e ritorna nelle proprie case facendo tesoro di tutto ciò che ha ascoltato, sforzandosi di metterlo in pratica.

Come organizzarsi
______________________________________________________________________________________________________________

Scelta del Tema da trattare

E' ovvio che la prima cosa da fare è scegliere un argomento. Fatto questo si dovranno scegliere i canti, le letture, le preghiere, il segno penitenziale, gli spunti per l'esame di coscienza, e una traccia per l'omelia. Sarà poi compito del gruppo liturgico insieme al parroco ad individuare le persone adatte ed assegnare i vari compiti.

Avvisare l'assemblea circa il luogo e l'ora della celebrazione
A volte dopo essersi impegnati tanto per preparare per poi celebrare un rito di questo tipo, ci si dimentica o si tratta in modo superficiale la parte che riguarda l'invito alla Comunità o parte di essa a partecipare. E' fondamentale avvisare il popolo di Dio con qualche giorno di anticipo il momento della celebrazione, indicando nella locandina e/o verbalmente l'ora e il luogo dove si terrà. Stessa importanza va data alla verifica della presenza di tutti gli "attori protagonisti" della celebrazione ovvero lettori, organista, ecc...

Inizio della Celebrazione
______________________________________________________________________________________________________________

Sottofondo musicale con Organo
Nell'attesa che i partecipanti prendano posto, è consigliabile suonare una melodia in sottofondo con l'organo. Ma se abbiamo la sola chitarra a disposizione, va bene anche un arpeggio.

Canto d'inizio
Cominciamo quindi con un canto che sia adatto, ma che soprattutto conosca l'assemblea.
Suggeriamo alcuni canti come riferimento:

  • [link:5]Piet\'e0 di me[/link:5]

  • [link:3]Dal profondo a te grido - Marco Frisina - [/link:3]

Liturgia della Parola
______________________________________________________________________________________________________________

Il salmo responsoriale
Si scelgano una o più letture, ma si cerchi di inserire un salmo e possibilmente cantato e che il ritornello sia conosciuto o quantomeno facile da ripetere per la Comunità. Altrimenti va bene anche un canto conosciuto in sostituzione del salmo.
Suggeriamo anche qui qualche salmo da prendere come riferimento:

  • Io non sono degno

  • la cerva anela


Acclamazione al Vangelo
Qualche suggerimento:

  • Il Signore è la luce


Canto dopo il Vangelo
E' sicuramente un valore aggiunto alla Parola già ascoltata sia come Vangelo che come omelia.
Qualche suggerimento:

  • Signore dolce volto

Iscriviti alla Newsletter e sarai aggiornato in tempo reale sui nuovi contenuti inseriti in questo sito.


Liturgia penitenziale ______________________________________________________________________________________________________________

Esame di coscienza
Si può scegliere tra la formula cantata e quella parlata. Nel caso si scelga un canto un esempio potrebbe essere:

  • Pietà di me


La confessione comunitaria
A questo punto possiamo scegliere tra un canto per esempio l'Agnello di Dio o pietà di me oppure una preghiera comunitaria.

Le confessioni individuali
Le confessioni individuali possono richiedere molto tempo in base al numero dei sacerdoti presenti e alla comunità. Ad ogni modo consigliamo una serie di proposte da valutare di volta in volta. Semplicemente possiamo lasciare spazio al silenzio come forma già di ringraziamento, o incaricare l'organista o gli strumentisti a intercalare un sottofondo musicale, si possono sempre eseguire uno o più canti oppure ancora leggere alcune letture del Vangelo.

Ringraziamento
Subito dopo le confessioni individuali suggeriamo un canto di ringraziamento che può essere il Magnificat o un altro canto di ringraziamento.

.










Strumenti Musicali
Organo liturgico

Ecco una serie di lezioni per imparare a suonare l'organo liturgico.
Chitarra
Metodo per suonare la chitarra in Chiesa.

Conclusione ______________________________________________________________________________________________________________

Canto finale
Dopo il congedo del celebrante se vogliamo possiamo eseguire un'altro canto. Lo si può scegliere tranquillamente anche tra quelli che piacciono di più si sà la fine della celebrazione lascia una certa libertà come giusto che sia.

Ricerca personalizzata

Animazione
Liturgica

 
Cerca
© 2015 AnimazioneLiturgica.it | Cookie policy


Ricerca personalizzata
Torna ai contenuti | Torna al menu