Segni del tuo amore - Animazione Liturgica

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

CANTI LITURGICI > OFFERTORIO

Segni del tuo amore: il Testo

Mille e mille grani nelle spighe d'oro mandano fragranza e danno gioia al cuore,  quando macinati fanno un pane solo: pane quotidiano dono tuo Signore.

Ecco il pane e il vino segni del tuo amore. 

Ecco questa offerta accoglila Signore: tu di mille e mille cuori fai un cuore solo, 

un corpo solo in te e il Figlio tuo verrà, vivrà ancora in mezzo a noi.

Mille grappoli maturi sotto il sole, festa della terra donano vigore,  quando da ogni perla stilla il vino nuovo: vino della gioia, dono tuo, Signore.

Ecco il pane e il vino Segni del tuo amore.

Segni del tuo amore è un canto scritto apposta per la presentazione dei doni, dunque per l'offertorio.

Il Gen Rosso e il Gen Verde hanno collaborato insieme per la messa per coro e assemblea "Come fuoco vivo" da cui è tratto il canto che stiamo esaminando. Conoscendo la grandezza e la bravura degli autori non potevamo che aspettarci dei splendidi canti per la liturgia eucaristica e così è stato.

Interessante è l'impianto ritmico di Segni del tuo amore che si rifà a melodie etniche africane. Il testo di Segni del tuo amore \'e8 ispirato ai segni tipici dell'offertorio e quindi ai frutti che l'uomo trae dalla terra con il suo lavoro. La presentazione dei doni è un momento dell'Offertorio e proprio per questo il canto viene chiamato anche canto offertoriale.

In fondo alla pagina trovate la partitura per organo, con le indicazioni delle sole voci dispari, ovvero soprani e tenori.

Di seguito invece vi mettiamo a disposizione le partiture di tutte e 4 le voci per chi volesse eseguire il canto in modo completo.

Che Segni del tuo amore sia un canto raffinato lo si intuisce subito già fin dall'introduzione e per questo l'esecuzione va curata particolarmente proprio per dargli la sua giusta connotazione. La difficoltà di esecuzione corale sta più nell'interpretazione che in fattori tecnici vocali. Quindi cerchiamo di focalizzare la nostra attenzione dando al canto la giusta dose di eleganza e raffinatezza.

Al coro affideremo la prima e la seconda strofa. Inoltre alcuni elementi del coro solo nella seconda strofa canteranno il controcanto raccomandando di cantare a mezza voce. Al ritornello insieme al coro che canterà a più voci si inserisce anche l'assemblea cantando la voce principale. Il ritornello merita qualche indicazione di natura vocale. Ad esempio nelle parti finali di "...segni del tuo amore" e "...accoglila signore" l'ultima sillaba va cantata accennando leggermente un crescendo e subito un diminuendo. Un'attenzione particolare va rivolta alla parola "vivrà" che blocca per un attimo in uno stop generale il suono degli strumenti e la voce dei cantori.

Segni del tuo amore è un canto liturgico basato soprattutto su una particolare ritmica che insieme ad una piacevole melodia ha trovato numerosi consensi tra le varie comunità cattoliche che la eseguono durante le celebrazioni domenicali;  per questo motivo qualunque sia lo strumento musicale che andremo ad utilizzare deve cercare di replicare il più possibile la ritmica del brano originale. Utilizzate pure il video o l'mp3 come base per capire bene il ritmo suddetto. Organo e strumento a percussione è indubbiamente l'accoppiata vincente sempre che si cerchi di non strafare. Quindi si potrebbe utilizzare un bongos come strumento ritmico insieme all'organo dall'inizio del brano fino alla fine. Se vorrete e dove questo è possibile, si può aggiungere una tastiera elettronica con sonorità di pianoforte durante il solo ritornello andando a suonare alcune note di passaggio per riempire le pause lasciate dal canto. In assensa di strumenti a percussione può andare benissimo la chitarra purchè cerchi di replicare il più possibile il ritmo originale magari utilizzando la cassa della stessa chitarra tra un accordo ed un'altro come se fosse un tamburo.

Come al solito cercando di farvi cosa gradita, vi mettiamo a disposizione il ritmo per chitarra della strofa di Segni del tuo amore, che si ripete in modo uguale per l'intera strofa.



(Ritmo chitarra - Strofa)

Legenda:
^ =  strappata dell'accordo col pollice o pennata col plettro verso giù.
Ogni gruppo di tre note indica un accordo.

Per quanto riguarda il ritmo della chitarra al ritornello diciamo solo che deve essere più unito, meno staccato, non rigido rispetto a quello della strofa, aiutatevi pure ascoltando la base mp3 che mettiamo a disposizione.

Presentazione dei doni (celebrazione eucaristica)

titolo: Segni del tuo amore
testo: Stradi Paola-Ciprì Valerio
musica:
Belamide Jocelyn-Enderle Benedikt
------------------------------
tratto da:
Come fuoco vivo
edito da:
Città nuova
anno:
1998

Per un uso didattico e pastorale, ascolta il video canto qui proposto, potrai far conoscere e insegnare  il canto al coro e all'assemblea.
Segni del tuo amore testo
Segni del tuo amore accordi

Segni del tuo amore mid
Segni del tuo amore kar
Segni del tuo amore spartito

Canto scritto a due mani per questo "Segni del tuo amore". Conosciamo il Gen Verde
.

Iscriviti alla Newsletter e sarai aggiornato in tempo reale sui nuovi contenuti inseriti in questo sito.


Strumenti Musicali
Organo liturgico

Ecco una serie di lezioni per imparare a suonare l'organo liturgico.
Chitarra
Metodo per suonare la chitarra in Chiesa.

Ricerca personalizzata

Ricerca all'interno del sito

Digita il titolo
o parte del titolo di un canto o di un qualsiasi argomento da Ricercare all'interno del sito.

 
Cerca
© 2015 AnimazioneLiturgica.it | Cookie policy


Ricerca personalizzata
Torna ai contenuti | Torna al menu