Organizzazione del gruppo liturgico - Animazione Liturgica

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

CELEBRARE > Gruppo liturgico
Ricerca personalizzata
all'interno del Sito.

MENU

Canti Liturgici Canti Religiosi Coro Strumenti Musicali Celebrare

Organizzazione del Gruppo Liturgico

I gruppi, in generale si sono andati organizzando poco a poco e l'esperienza ha portato loro ad impiegare un metodo nelle loro riunioni per una maggiore efficacia del tempo utilizzato.

Il metodo non è tutto, però crea un ordine e stabilisce uno stile di lavoro. Alcuni gruppi hanno trovato il loro metodo e altri lo stanno cercando.

Tratto da: Animación litúrgica - JOAN M. CANALS, “El equipo de la animación  Litúrgica”, tradotto e curato da Mauro Bertini.

Prima di esporre i diversi momenti nei quali si sviluppa una sessione di lavoro, è opportuno indicare alcuni punti generali per il buon funzionamento delle riunioni di lavoro.

1. Prima della riunione ogni membro del gruppo farà sì di disporre di un tempo per preparare la celebrazione. Leggerà con attenzione i testi liturgici, tenterà di inquadrare la celebrazione nel contesto liturgico e si formulerà alcune domande per esporle nella sessione.

2. Il gruppo determinerà il calendario delle riunioni, secondo la necessità della comunità e la capacità dei suoi membri.

3. Si noti con attenzione da parte di tutti la puntualità all'inizio e alla fine delle sessioni. E' questa una questione molto semplice, ma molto importante. Il ritardo all'inizio o alla fine delle sessioni può creare tensioni.

4. Il gruppo determinerà la durata di ciascuna sessione. Forse all'inizio del suo funzionamento ha bisogno di più tempo per andare assimilando la dinamica e il metodo.

5. Durante la sessione tutti i partecipanti hanno il diritto di esporre la loro riflessione o punto di vista. Questo diritto sarà rispettato da tutti. Si eviti che una o più persone monopolizzi la conversazione. Fare in modo di discutere concentrandosi sull'essenziale. Si evitino le questioni aneddotiche, sfoghi personali o commenti superflui.

6. È opportuno che una persona faccia da segretario e prenda nota di quello che si dice. Tutti i presenti possono anche prendere appunti soprattutto sulle responsabilità a loro affidate.

7. Per il buon funzionamento del gruppo tutti i membri metteranno in pratica i seguenti criteri:

a. rispettarsi nella fraternità;

b.
cercare la verità nella carità;

c.
essere consapevoli dei limiti propri e di quelli degli altri;

d.
conoscere lo spirito e le regole della liturgia;

e.
cercare sempre il bene spirituale e la partecipazione dell'assemblea liturgica;

f.
tenere sempre presente che la propria appartenenza nel gruppo è un servizio disinteressato e generoso che si fa alla comunità.


Le sessioni di lavoro per la loro efficacia e per l'ordine esigono un metodo. Esistono molti metodi validi e ognuno ha le sue proprie caratteristiche.

Strumenti Musicali
Organo liturgico

Ecco una serie di lezioni per imparare a suonare l'organo liturgico.
Chitarra
Metodo per suonare la chitarra in Chiesa.

Ricerca personalizzata

Animazione
Liturgica

 
Cerca
© 2015 AnimazioneLiturgica.it | Cookie policy


Ricerca personalizzata
Torna ai contenuti | Torna al menu