Te al centro del mio cuore - Animazione Liturgica

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

CANTI LITURGICI > COMUNIONE

Te al centro del mio cuore: Il Testo

1 - Ho bisogno di incontrarti nel mio cuore di trovare te, di stare insieme a te: unico riferimento del mio andare, unica ragione tu, unico sostegno tu. Al centro del mio cuore ci sei solo tu.
2 - Anche il cielo gira intorno e non ha pace, ma c'è un punto fermo è quella stella là. La stella polare è fissa ed è la sola, la stella polare Tu, la stella sicura Tu.  
Al centro del mio cuore ci sei solo Tu.

Tutto ruota intorno a Te, in funzione di Te, e poi non importa il come, il dove e il se.

3 - Che tu splenda sempre al centro del mio cuore, Il significato allora sarai tu, Quello che farò sarà soltanto amore. Unico sostegno tu, la stella polare tu al centro del mio cuore ci sei solo tu.

Gesù è al centro del mio cuore

Il testo di "Te al centro del mio cuore", è strutturato nella forma tipica della canzone (strofa e ritornello). Il titolo del canto è una perfetta sintesi sul significato del testo che a tratti si ripete, insiste su quella che è l'unica ragione e il riferimento della nostra vita: Gesù Cristo.
Gesù si trova in  quel "Te" e "Tu" ripetuto volutamente all'interno del testo e questo secondo il nostro modesto parere, può creare dei problemi di tipo interpretativo e sulla collocazione all'interno della liturgia.

Il primo problema può nascere da una cattiva interpretazione equivoca. Un giovane può essere portato a sostituire quel "Te" che sappiamo bene essere Gesù con il "te" che potrebbe essere la sua innamorata.

A livello liturgico nonostante il testo affermi concetti della fede, mancano i riferimenti biblici e/o liturgici espliciti. A conferma di ciò non tutti i parroci  sono daccordo a proporre e utilizzare questo testo come canto all'interno della celebrazione eucaristica, ma semmai in altri momenti comunitari sicuramente più adatti. Detto questo rimane davvero un bel testo poetico che utilizza fra l'altro immagini suggestive riconducibili a contenuti di fede.

Il testo evidenzia un concreto bisogno di incontrare il Signore, un forte desiderio che ci porta a cercarlo continuamente per stare con Lui che è l'unico nostro riferimento dei nostri passi. Se mettiamo Gesù al centro del nostro cuore, l'amore sarà  il frutto di questa sua presenza.

Esaminando lo spartito di Te al centro del mio cuore nella versione per organo, la prima cosa che notiamo è che il canto è stato scritto per le voci femminili, del resto il gruppo del Gen Verde è composto di sole donne rispetto al Gen Rosso che sono tutti uomini.

Il nostro suggerimento allora è quello di alzare almeno di un tono il canto così da passare dalla tonalità di Fa a quella di Sol, tonalità quest'ultima tra l'altro più adatta alla chitarra.

Questo intervento alzerà di un tono il canto permettendo alle voci maschili e anche qualche voce femminile di cantare con meno sforzo le note più basse.

Seguendo per lettera l'esecuzione vocale originale, le strofe le possiamo affidare alle sole voci femminili del coro o della corale. Al ritornello si aggiungeranno le voci maschili e tutta l'assemblea.
Alcuni interventi, arricchiranno l'esecuzione vocale rendendola completa ed originale. Per la particolare difficoltà che questi interventi presentano, sarà una piccola parte del coro a farsi carico; vediamo di cosa si tratta. Nella parte finale di ogni strofa, le voci maschili eseguiranno una seconda voce solo in alcuni punti "strategici". In pratica (aiutandovi con l'ascolto del canto) si eseguirà una seconda voce solo sulla parola "Tu" delle frasi "...unica ragione tu..." e "... unico sostegno tu...". Ancora, inserite una seconda voce nella parte finale delle strofe ed esattamente nella frase "... al centro del mio cuore ci sei solo tu...". Per finire l'ultimo intervento sul ritornello cantando un vocalizzo.

E' interessante notare come questi piccoli ma efficaci interventi, oltre a restituire una resa sonora piacevole, sottolineano in modo chiaro ed esplicito le parole "Tu
" e la frase "al centro del mio cuore ci sei solo Tu" che rappresentano l'essenza del canto.

Dopo avere cantato tutte le strofe e l'ultimo ritornello, concludete cantando nuovamente la prima strofa e la coda finale (vedi immagine sopra) che consiste in un vocalizzo a bocca chiusa che riprende la melodia della prima parte della strofa.

Lo strumento ideale per accompagnare Te al centro del mio cuore è una chitarra tipo folk che con le sue corde di metallo produce un suono particolare con armonici e profondi bassi. Una seconda chitarra basso, o in sostituzione l'organo, completano l'accompagnamento suonando le note del basso. L'introduzione è composta dal ritmo della chitarra sugli accordi Mi minore e Mi minore settima assieme alla chitarra basso. Questo duetto di strumenti, non cambierà per tutta la duranta del canto. Un'accompagnamento di questo tipo è l'ideale per questo canto e l'organo in questa occasione può anche tacere. Naturalmente l'arrangiamento proposto fin qui non è l'unico possibile. Un'alternativa valida può prevedere la presenza dell'organo con funzione di tappeto armonico, uno strumento a fiato (flauto, oboe ecc...) che andrà a suonare l'introduzione e il controcanto durante le strofe e infine una chitarra folk quasi indispensabile che esegue il ritmo che vi proponiamo qui a fianco. Al ritornello rimangono solo organo e chitarra. Per chi volesse eseguire il controcanto con uno strumento a fiato, può far riferimento allo spartito per organo che trovate nella sezione "Come cantarlo".

Qui sopra proponiamo l'introduzione (in Fa maggiore) da suonare con uno strumento a fiato.

Animazione Liturgica, vi offre la trascrizione originale, completa del ritmo per chitarra di Te al centro del mio cuore, a cura di Maurizio Bassan che siamo sicuri apprezzerete.

Scarica
tutti gli accordi di Te al centro del mio cuore.


La pagina contiene le griglie con le posizioni degli accordi, la notazione sul rigo musicale e le diteggiature.


Per i chitarristi alle prime armi, che ancora non sono in grado di suonare il ritmo originale, offriamo una esemplicazione base comunque efficace.


N.B.
Il ritmo è di quattro quarti (il valore di una battuta), quindi occorre contare 4 tempi da 1/4 ciascuno. Le prime due pennate vanno suonate verso giù, le altre quattro più veloci (durano la metà delle due precedenti) vanno suonate alternativamente verso giu e su.


Canto di Comunione (Liturgia eucaristica)
Professione religiosa - Matrimonio
N.B.

Poichè ormai è entrato nella tradizione di molte parrocchie, lo abbiamo inserito come canto liturgico, ma i momenti più idonei per eseguirlo sono: le riunioni, la catechesi, la meditazione.

titolo: Te al centro del mio cuore
testo:
Marie Thèrése Henderson
musica:
Marie Thèrése Henderson
------------------------------
tratto da:
E' bello lodarti
edito da:
edizioni Città Nuova
anno:
1987

Iscriviti alla Newsletter e sarai aggiornato in tempo reale sui nuovi contenuti inseriti in questo sito.


Inviaci la tua opinione o proponi un canto liturgico o un argomento che vorresti vedere pubblicato in questo sito.


Strumenti Musicali
Organo liturgico

Ecco una serie di lezioni per imparare a suonare l'organo liturgico.
Chitarra
Metodo per suonare la chitarra in Chiesa.

Ricerca personalizzata

Ricerca all'interno del sito
Digita il titolo
o parte del titolo di un canto o di un qualsiasi argomento da Ricercare all'interno del sito.

 
Cerca
© 2015 AnimazioneLiturgica.it | Cookie policy


Ricerca personalizzata
Torna ai contenuti | Torna al menu