Resta con noi Signore la sera - Animazione Liturgica

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

CANTI LITURGICI > COMUNIONE

Resta con noi Signore la sera: Il Testo

Resta con noi, Signore, la sera: resta con noi e avremo la pace.

Resta con noi, non ci lasciar, la notte mai più scenderà. 
Resta con noi, non ci lasciar per le vie del mondo, Signor!

Ti porteremo ai nostri fratelli, ti porteremo lungo le strade.

Voglio donarti queste mie mani, voglio donarti questo mio cuore.

Canto di comunione dedicato all'episodio dei discepoli di Emmaus. Resta con noi Signore la sera è un canto che si è guadagnato una certa fama all'interno delle nostre comunità eseguito soprattutto durante le celebrazioni eucaristiche. La coesistenza di una buona melodia cucita su un buon testo e viceversa, sono spesso gli ingredienti giusti che fanno la fortuna di un canto rispetto ad un'altro. In Resta qui con noi Signore la sera, la melodia della strofa con la sua sonorità richiama in modo ottimale il desiderio dei discepoli di intrattenere il Signore.

Anche il ritornello insiste nell'enfatizzare questo desiderio dei discepoli dapprima cantato all'unisono e poi ricantato a più voci richiamando ancora una volta l'insistenza nel rimanere poichè si fa sera. Il canto è tratto dal disco intitolato "Sei con noi uno di noi" di Domenico Machetta e all'interno il titolo originale \'e8 semplicemente "Resta con noi", per approfondire segui il collegamento qui disponibile.

La tonalità di La maggiore ci sembra quella più opportuna da adottare, anche se si potrebbe in via di massima scendere comunque in Sol maggiore. Si tratta di tempo composto di 6/4 e proprio questa sua caratteristica potrebbe solo in un primo momento rappresentare una difficoltà nel canto dell'assemblea. Nell'esecuzione a più voci, (nella prima parte del ritornello a due voci), la melodia sarà cantata da tutte e quattro le voci con questa disposizione: i soprani e i tenori la prima voce e i contralti e  bassi la seconda voce. Nella seconda parte del ritornello cantato a tre voci, i soprani e i tenori canteranno la prima voce i  contralti la seconda voce e infine i bassi la terza voce.

Il canto non presenta particolari difficoltà vocali e quindi l'esecuzione è adatta in particolare ad assemblea anche non particolarmente preparata.

Dopo una breve introduzione, tutta l'assemblea guidata dal coro può cantare la prima strofa e poi il ritornello che nella seconda parte è necessario arricchire con una seconda e terza voce a cura del coro.

L'esecuzione corale a più voci come dicevamo nella scheda "Cosa dice il testo" rafforza il senso di insistenza dei discepoli di Emmaus verso il Signore a rimanere con loro. Il canto prosegue secondo questo semplice schema sino alla fine.

Scarica tutti  gli accordi di Resta con noi Signore la sera


La pagina contiene le griglie con le posizioni degli accordi, la notazione sul rigo musicale e le diteggiature.


Per quanto riguarda l'arpeggio del canto Resta con noi, consigliamo di seguire gli accorgimenti del nostro Maurizio Bassan, che trovate qui a seguire.

Canto da suonare certamente con l'organo ma la chitarra qui da un contributo importante in questo tempo composto come aiuto a mantenere il tempo specie per il canto dell'assemblea.

L'organo suonato anche solo come tappeto armonico e intervenendo con l'introduzione melodica tra una strofa ed un'altra (vedi figura in basso), può risultare comunque efficace nella esecuzione finale, nei casi in cui non si possiede lo spartito per organo, utilizzando i soli accordi per un accompagnamento semplice.


(Melodia introduttiva a cura dell'organo)

Note tecniche per l'esecuzione dell'arpeggio
Mano destra: La formula d’arpeggio utilizzata per accompagnare questo canto è tipica nei tempi composti: pollice, indice, medio, anulare, medio indice.

Arpeggio della mano sinistra nel canto resta con noi signore la sera

E’ utile utilizzare il terzo dito come guida facendolo scivolare dalla nota Re, terza corda VII tasto verso la nota Mi, terza corda IX tasto. Nella misura 18 il medio e l’anulare suonano simultaneamente le note La (seconda corda) e Mi (prima corda a vuoto).

  • Canto di comunione (Celebrazione Eucaristica)

titolo: Resta con noi Signore la sera
testo:
Domenico Machetta
musica:
Domenico Machetta
------------------------------
tratto da:
Sei con noi uno di noi
edito da:
edizioni Elle Di Ci
anno:
1969

Iscriviti alla Newsletter e sarai aggiornato in tempo reale sui nuovi contenuti inseriti in questo sito.


Strumenti Musicali
Organo liturgico

Ecco una serie di lezioni per imparare a suonare l'organo liturgico.
Chitarra
Metodo per suonare la chitarra in Chiesa.

Ricerca personalizzata

Ricerca all'interno del sito

Digita il titolo
o parte del titolo di un canto o di un qualsiasi argomento da Ricercare all'interno del sito.


Resta con noi signore la sera testo

Resta con noi signore la sera accordi
Resta con noi signore la sera spartito

 
Cerca
© 2015 AnimazioneLiturgica.it | Cookie policy


Ricerca personalizzata
Torna ai contenuti | Torna al menu