Il responsabile del Gruppo Liturgico - Animazione Liturgica

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

CELEBRARE > Gruppo liturgico
Ricerca personalizzata
all'interno del Sito.

MENU

Canti Liturgici Canti Religiosi Coro Strumenti Musicali Celebrare

Il responsabile del Gruppo Liturgico

Il gruppo di animazione liturgica deve avere un responsabile per il suo buon funzionamento. Corrisponde generalmente al parroco o al rettore della chiesa e nel caso non possa assumere direttamente questa responsabilità lo può delegare ad un'altra persona. Quando il parroco ha delegato, è necessario che in certe occasioni si faccia presente in qualche riunione per riconoscere il suo lavoro, animare e stimolare con la sua parola tutti quelli del gruppo. Sarà inoltre informato su come lavora e gli comunicheranno le difficoltà che incontrano nel loro lavoro.
Tratto da: Animación litúrgica - JOAN M. CANALS, “El equipo de la animación  Litúrgica”, tradotto e curato da Mauro Bertini.

Il talento del responsabile
Il responsabile, sia il parroco o un suo delegato, deve essere consapevole di alcuni atteggiamenti fondamentali per presiedere e guidare il gruppo:

1. Soprattutto una maturità nella fede della quale darà testimonianza nella sua vita cristiana e animerà il gruppo liturgico a viverla e ad esprimerla soprattutto quando esercita qualche funzione nelle celebrazioni liturgiche.

2. Possiederà una capacità di relazione e di accoglienza, di servizio, e una grande sensibilità liturgica.

3. Sarà un autentico animatore degli animatori.

Funzioni

Inoltre, il responsabile o coordinatore deve assumere determinate funzioni per il buon funzionamento del gruppo:

1. Convoca i membri del gruppo di animazione liturgica secondo il calendario approvato anteriormente o in circostanze particolari.

2. Prepara e presiede le riunioni, dando ritmo e dinamismo secondo il metodo accettato dal gruppo.

3. Dirige le riunioni facendo sì che regnino nel dialogo la carità e il rispetto reciproco.

4. Assicura il compimento delle responsabilità affidate a ciascuno dei membri del gruppo.

5. Indirizza le iniziative e appoggia le idee di tutti sempre che siano in conformità con lo spirito liturgico e funzionino per il bene spirituale della comunità.

6. Anima e promuove la formazione biblico-teologico-liturgica del gruppo cercando i mezzi ordinari o straordinari perché le sue azioni nelle celebrazioni non si sviluppino in una forma meccanica o diano la sensazione di compiere un lavoro di routine.

7. Se è un delegato del parroco fa da ponte tra il gruppo e il parroco per informarlo del cammino del gruppo, del suo lavoro e delle difficoltà.

8. Rappresenta il gruppo nel consiglio pastorale della parrocchia.

Ricerca personalizzata

Ricerca all'interno del sito
Digita il titolo
o parte del titolo di un canto o di un qualsiasi argomento da Ricercare all'interno del sito.

Animazione
Liturgica

 
Cerca
© 2015 AnimazioneLiturgica.it | Cookie policy


Ricerca personalizzata
Torna ai contenuti | Torna al menu